The 100, Il club dove è nata la musica.

Non c’è amante della musica che possa assumersi il rischio di non conoscere un club dove praticamente la musica a Londra è nata.. Parliamo del The 100 club, una delle più antiche music venues del Regno Unito che si trova esattamente al numero 100 di una delle più popolari strade di Londra, Oxford Street. E’ sul palco di questo club infatti che si sono alternati i più importanti personaggi della musica mondiale nessun genere musicale escluso. Dal jazz al blues, dal punk al reggae, dal rock all’Indie, nomi quali the Humph’s and the Chris Barber Jazz and Blues Band; Albert King e Otis Span, Bo Diddley e B.B King passando per Rod Stewart, John Mayall’s Bluesbreakers e The Animals e poi band come The Who, The Kinks, The Clash  e davvero decine di altri nomi che hanno fatto la storia nella musica, hanno calcato lo stage di questo club.

memoriesHistory

Questo basement alle cui pareti sono affisse decine di foto degli anni d’oro della musica, racchiude ancora un’atmosfera magica, quell’atmosfera che solo luoghi che hanno visto l’arte nascere possono evocare, persone di tutte le età lo frequentano, dai più giovani ai nostalgici dei bei tempi andati. Appena scesi nel basement potreste rimanere stupiti nel vedere quanto sia piccolo questo spazio senza finestre e dal soffitto basso e se chiudete gli occhi e immaginate The Rolling Stones o i Kings Of Leon piuttosto che i Sex Pistols suonare sul palco, probabilmente anche voi sarete percorsi da un brivido e dal forte desiderio di essere nati qualche decade prima per avere avuto l’occasione di essere lì. Questo club è nel cuore di una Londra non dimenticata, quella della musica come missione e tuttora è frequentato da personaggi come Paul Weller che in passato ha suonato qui con The Jam, mentre gruppi come i Metallica e i Rolling Stones usavano il club per riunioni segrete prima dei grandi tour mondiali. The 100, non è solo un club ma per gli amanti della musica, quella vera, è “Il club”.

history of the 100 in pictures

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*